«Shakespeare uguale ai Pink Floyd? Grande sciocchezza»

di Giovanni Accardo «Salman Rushdie ha detto una volta che chi si è deliberatamente sradicato dal proprio paese vede il mondo come soltanto un’intelligenza libera può fare, perché rifiuta le strette barriere che lo escludono. C’è una grande perdita e una grande nostalgia in un simile sradicamento. Ma anche un guadagno: la nazione senza confini…

Dopo l’annuncio del Grande Onanista

di Massimo Rizzante 1 Chi è stato a un certo punto della Storia, sul finire del XX secolo, a decretare che le fiction televisive americane ci hanno formato durante la nostra adolescenza più della lettura dei sonetti di Shakespeare? O a stabilire che una ballad dei Pink Floyd, grazie alla quale i nostri sensi si…

Tre sonetti di William Shakespeare

traduzione di Massimo Rizzante XIII Ah, se tu fossi tu!, ma, amore, tu sei tu soltanto finché vivi quaggiù. Ti dovresti preparare alla fine incombente e il tuo dolce sembiante a qualcun altro donare. La bellezza che un momento ti è concessa non avrebbe così compimento: saresti dopo la tua morte ancora te stesso, allorché…